L’Anima e lo Spirito non sono la stessa cosa

Crescita e sviluppo della persona e delle sue risorse, per una migliore qualità della vita.

L’Anima e lo Spirito non sono la stessa cosa

L’Anima e lo Spirito: esistono entrambi e non sono la stessa cosa: per me questa è stata una scoperta, e, confesso, ci ho messo qualche tempo ad integrarla con le mie esperienze.

Ad un certo punto del mio cammino, però, mi è finalmente divenuto chiaro che le cose stanno così, e quindi, sono qui a raccontare cosa ho compreso.

Cominciamo con le definizioni

Anima: “Principio vitale degli esseri viventi, viene identificato con le facoltà spirituali, o indicato come loro sede; da anemòs=soffio, vento”.

Spirito: “Anima individuale, sia unita sia separata dal corpo; la realtà divina o degli esseri soprannaturali, dal lat. spiritus-spirare=soffiare, aspirazione”.

Appare chiaro che queste due parole, anche se nella cultura prevalente sono usate spesso come sinonimi, in realtà presentano sottili differenze.

Da quanto ho potuto comprendere, dai miei studi, l’Anima è una sorta di ponte tra la persona e il suo corpo da una parte e lo Spirito dall’altra.

Quando lasciamo questa vita, una parte dell’Anima, la parte corporea, che viene sepolta o incenerita e magari cosparsa in qualche luogo, resta sulla terra e va a nutrire la terra stessa nella quale rimane,  nutre l’Anima Mundi (l’Anima del Mondo).

Anche il corpo, infatti, è Anima. (Se vuoi approfondire vai qui: Il Corpo e il suo linguaggio 2).

L’altra parte, invece, si unisce allo Spirito e “torna a casa” (diciamo così), portando con sé coscienza, identità, logica e altre caratteristiche della persona che siamo stati.

La morte, come si è voluto intenderla fino ad ora nella maggior parte delle civiltà, soprattutto occidentali, non esiste.

Quindi, lo Spirito, quando lascia il corpo qui sulla terra, torna da dove è venuto, portandosi dietro il bagaglio di esperienze che ha compiuto nell’arco della vita che ha appena lasciato.

L’ Anima

L’Anima, riguarda i legami che si creano sulla terra: i legami famigliari, quelli che creati dall’Amore, dal dare la vita e dal dare la morte.

Dare la morte ad una persona, non solo non ci libera di lei, ma anzi, crea un legame profondo che si perpetuerà anche in altre vite,  come ha egregiamente rilevato Bert Hellinger, e può riversarsi sul futuro di figli e/o nipoti.

I legami dell’Anima sono legami profondi, che restano per sempre, cioè, anche oltre questa esistenza.

L’Anima ha rapporti con il Corpo e con l’Inconscio.

L’Inconscio, è la parte profonda di noi, che riguarda l’uomo e la sua storia (Inconscio Personale) e la storia dell’umanità (Inconscio Collettivo).

L’Anima è per metà Corpo e per metà Spirito: la metà terrena serve a nutrire il mondo, l’altra metà, torna ad essere Spirito, continuando il suo viaggio e la sua evoluzione sia  nelle altre dimensioni che nelle future incarnazioni.

Credo che sia per questo motivo che le Anime si ritrovano da una vita all’altra.

Lo Spirito

Lo Spirito è noi ma anche molto più di quello che siamo qui sulla terra: è l’Essere che decide di incarnarsi per portare avanti la sua evoluzione nella materia e su questa terra.

Lo Spirito ha bisogno di sperimentare le sue abilità, dunque, dal “suo” punto di vista, tutti quelli che noi chiamiamo “problemi” sono per lui prove stimolanti di cui sente la necessità, perché solo attraverso queste può evolvere.

E’ come quando si studia a fondo qualcosa, ci si prepara per un esame o per fare un lavoro, e, quando finalmente ci si sente preparati, si desidera mettersi alla prova, si vuole vedere quanto si è effettivamente imparato.

Tutte le esperienze che ci capitano nel corso di questa vita, sono in qualche modo già previste dallo Spirito, prima di incarnarsi, e quindi lui si sente comunque preparato ad affrontarle.

Per questo motivo si dice che ci capitano solo quelle esperienze che siamo in grado di sostenere.

Ed è sempre questo il motivo per cui si può affermare che “tutto è perfetto così com’è”.

E’ pur vero che esistono scelte giuste e scelte sbagliate, ma, in ogni caso, qualunque cosa accada, era già prevista.

Lo Spirito, possiede le facoltà mentali, la coscienza e altre delle nostre caratteristiche, ed è fatto sostanzialmente di Amore e Luce. (Se vuoi approfondire: Amore Terreno e Amore dello Spirito).

Coloro che si addestrano e si cimentano nei “viaggi astrali” e coloro che hanno avuto esperienze di “pre-morte”, come viene chiamata, testimoniano queste qualità.

Personalmente, ne ho avuto un minimo assaggio, per il momento, ma ci si può rivolgere ad altri autori, come per esempio i coniugi Anne e Daniel Meurois-Givadaudan, o al prof. Raymond A. Moody, (e molti altri ancora) per avere informazioni più esaurienti.

Nota conclusiva

Per concludere, vorrei dire che questo scritto è molto più personale che professionale; non sto esponendo teorie convalidate e comunemente accettate dalla mia categoria professionale.

In questo momento, parlo come persona con un personale percorso spirituale, e con alcune esperienze significative che sicuramente hanno arricchito anche il mio modo di lavorare e di guardare alle persone, ma che non possono in alcun modo sovrapporsi alle competenze professionali, né sostituirle.

Anche se le cose descritte in questo articolo sono condivise da moltissime persone, e, direi, un numero sempre maggiore di persone, non possono essere supportate da alcun dato statisticamente significativo, per ovvie ragioni.

Anche se non sono particolarmente interessata alle “evidenze scientifiche”, ho trovato estremamente confortanti i tanti risultati degli esperimenti di Fisica Quantistica, che sbalordiscono e, in alcuni casi, stravolgono la scienza ortodossa, e il senso comune.

In ogni caso, per me sono altrettanto significative le evidenze fenomenologiche, cioè, ciò che accade nella realtà.

A coloro, invece, che preferiscono avere delle certezze scientifiche, con mio rammarico, non posso proprio dire nulla, se non che o vivono di persona certi eventi, o, effettivamente, questa strada non fa per loro.

 

Se hai bisogno di me, contattami nei commenti e ti rispondo il prima possibile!

Puoi prenotare la tua Skype gratuita e senza impegno: potremo conoscerci e valutare insieme la soluzione più adatta a te Prenota una sessione Skype gratuita

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *