Percorso diRilassamento Sofrologico

Percorso di Rilassamento Sofrologico

Il percorso di Rilassamento Sofrologico è un corso composto da un minimo di 4 incontri ad un massimo di 12, una volta a settimana.

 

Il Rilassamento Sofrologico

Lo stato Sofrologico è quello che sperimentiamo subito prima dell’addormentamento e subito prima del risveglio, per brevissimi istanti.

Si tratta dunque di un tipo di rilassamento molto profondo, caratterizzato da onde cerebrali lentissime, ed è una condizione in cui il contatto con la mente inconscia è immediato.

Per questa ragione, la Sofrologia è una tecnica utilizzata in associazione ad altre terapie, mediche e psicologiche, in quanto nello stato sofrologico si è in grado di rimodellare e riprogrammare la parte inconscia della mente.

Se vuoi approfondire la Sofrolgia puoi leggere questo articolo Il Training Sofrologico

 

Il Percorso

Il corso vuole dare una panoramica più generale della Sofrologia senza lavorare con un protocollo specifico.

Per questo motivo, ho scelto di proporre incontri a tema: ogni settimana affronto un obiettivo specifico, anche se non in modo terapeutico.

Ogni incontro prevede un numero variabile di esercizi, ma solitamente 2, una tecnica specifica, e, in alcuni casi, anche una meditazione finale.

Tutte le pratiche vengono svolte con la guida vocale del trainer, per cui, non è necessario imparare gli esercizi, basta ascoltare le istruzioni.

Altra caratteristica saliente, sono i feedback che chiedo ai partecipanti alla fine di ogni ciclo di esercizi.

Questa pratica ha una duplice funzione: creare un sentimento di appartenenza ad un gruppo, e confrontare i propri vissuti con quelli degli altri.

Tutto ciò va a diminuire il senso di isolamento che spesso si avverte, e da il piacere di essere visti, ascoltati, accettati e condivisi da un certo numero di altre persone.

Tutte sensazioni, queste, di cui in molti sentono il bisogno, in particolare in tempi come quelli che il Covid ha determinato.

 

Gli obiettivi trattati

Gli obiettivi che ho ritenuto adatti ad un simile percorso sono i seguenti:

  • Risveglio del corpo
  • Lasciare e lasciarsi andare
  • Determinazione/Positività
  • Guarigione
  • Forza/Coraggio
  • Crescita Personale
  • Vitalità/Energia

 

La fine del percorso

 

Dopo un numero massimo incontri stabilito, è bene porre uno stop ad una simile attività.

Serve, infatti, un certo tempo per una corretta assimilazione dei risultati raggiunti, di qualunque natura siano.

Gli esercizi possono essere svolti anche a casa da soli, una volta appresi, ma senza aggiungere troppa “carne al fuoco” come si suol dire.

La fretta di raggiungere risultati è una cattiva compagna: è meglio integrare un po’ alla volta, che troppo tutto insieme.

Piuttosto che continuare ad oltranza il corso, potrebbe essere utile, invece, integrare con una serie di incontri successivi, come una sorta di “richiamo”, per esempio dopo 6 mesi o più, a seconda delle necessità.

 

 

 

Prenota una Skype gratuita e senza impegno qui

 

Richiedi Skype

 

O chiedi più informazioni qui

 

Chiedi più informazioni

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *